Autore archivio: Michele

SEGUIMI … il 18 aprile il S.Padre incontra gli adolescenti

Il Papa incontrerà gli adolescenti italiani in Piazza San Pietro il 18 aprile 2022, lunedì dell’angelo.
Anche la nostra Arcidiocesi di Fermo parteciperà al pellegrinaggio dei giovani adolescenti come segno di speranza e di ripartenza!
 
Per tanto si offre la possibilità di coordinarsi e di iscriversi insieme, attraverso il Servizio diocesano di Pastorale Giovanile.
L’iscrizione è possibile anche per gruppi che intendono partecipare autonomamente.
 
Di seguito le istruzioni per l’iscrizione dei gruppi:
Seguimi 2022 Programma e info Diocesi di Fermo

Inoltre è possibile scaricare anche:
Istruzioni per l’iscrizione Pellegrinaggio adolescenti (da utilizzare solo per i gruppi che vanno autonomamente senza passare per la PG diocesana)
 
Per i gruppi che intendono partecipare con la Diocesi di Fermo si chiede di compilare la scheda di gruppo e di inviarla all’indirizzo pastoralegiovanile@fermodiocesi.it.

Per maggiori informazioni, contattare il responsabile della PG diocesana d. Paolo Canale al 3398663159.
Share

“Far bene fa bene” Summer Edition!

Riparte il progetto Caritas “Far bene fa bene” nella nuova veste “Summer Edition”. E come sempre il Coordinamento Oratori Fermani promuove e sostiene l’iniziativa. 

Di seguito il testo della lettera inviata dalla referente del progetto. 
Per qualsiasi ulteriore chiarimento e informazione, la nostra segreteria è come sempre a vostra disposizione.


Gentilissimi,
sono Marta Andrenacci, collaboratrice della Caritas diocesana e insieme all’equipe mi occuperò del progetto ‘Far bene fa bene Summer Edition’ per quest’anno. In questo periodo di pandemia il progetto si rinnova, nel periodo e nelle ore da svolgere, ma non nella proposta. L’iniziativa è destinata a ragazzi frequentanti le terze, le quarte e le quinte classi con lo scopo di sensibilizzare i giovani al mondo del volontariato e ai valori del servizio e del dono gratuito. 

Il progetto prevede che i ragazzi svolgano un periodo di volontariato presso un ente del territorio che si rende disponibile. Quest’anno i ragazzi potranno svolgere dal 1 Giugno al 09 Settembre 2022, un servizio di almeno 30 ore che permetterà loro di ottenere dei crediti formativi, se le ore saranno registrate nell’apposito modulo.

Come gli scorsi anni, il progetto sarà gestito tutto on-line tramite l’Area Riservata nel sito della Caritas Diocesana, ovviamente per qualsiasi difficoltà riscontrata potete comunicarmela e cercheremo di risolverla.

Vi scrivo intanto per sapere chi di voi è interessato e disponibile ad accogliere i ragazzi: vi chiedo di comunicarmelo il prima possibile. Capiamo le difficoltà nel sapere già la vostra programmazione estiva, ma dobbiamo sapere entro il 17 Aprile, chi decide di partecipare e fare una proposta estiva. Invece per programmazione, orari, e attività da svolgere anche entro Maggio può andare bene.

Dopo avermi comunicato l’adesione vi chiedo di entrare nell’Area Riservata e modificare le date di in cui potrete accogliere i ragazzi ed eventualmente modificare la disponibilità numerica di ragazzi che potete ospitare  e/o le descrizioni dell’ente e delle attività se sono cambiate nel frattempo.

Per eventuali difficoltà ad entrare nell’area riservata, potete segnalarmele e provvedo a fare le modifiche richieste.

Resto a disposizione per qualsiasi domanda e chiarimento a questo indirizzo mail, o allo 0734-229504 (la mattina dal lunedì al venerdì).

Ringraziandovi per l’attenzione, certa della vostra collaborazione, 
porgo cordiali saluti

Marta Andrenacci
Referente progetto Far bene fa bene
e.mail: volontariato@caritasdiocesifermo.it

Share

COF e Caritas Diocesana insieme per la III domenica di Quaresima

Dopo “l’incontro” con l’ENS (Ente Nazionale Sordi Onlus) della scorsa settimana (II di quaresima), la III settimana di quaresima vede protagonista la Caritas Diocesana.

Si rinnova infatti la collaborazione del COF con la Caritas di Fermo anche nel tempo liturgico della Quaresima (come avvenne per l’Avvento) in vista delle attività proposte per la III settimana del percorso proposto in questo “tempo forte”. 

La bellezza e l’importanza di imparare ad ASCOLTARE sarà al centro delle attività proposte per i ragazzi più piccoli. Un grazie speciale va al diacono Sergio Stacchietti, vice presidente Caritas, per il suo racconto e testimonianza. Un grazie al direttore Barbara Moschettoni per la disponibilità a collaborare!

Di seguito il materiale realizzato insieme alla CARITAS: Allegato C – Attività ascolto

Di seguito le attività proposte per la III settimana:
SInoDO RE MI – Speciale QUARESIMA – III Domenica.docx
Allegato B – Bugiardino ASCOLTIL G

Maggiori informazioni: CARITAS Fermo

Share

Una speciale collaborazione fra il COF e l’ENS per le attività della II° domenica di Quaresima 2022

Quando una proposta si realizza grazie alla collaborazione di più realtà insieme, il prodotto finale ha sicuramente un “valore aggiunto”.

E’ quanto è  successo per le attività della II domenica di Quaresima pensate dal Coordinamento Oratori Fermani nel sussidio creato ad hoc per questo tempo forte dell’anno liturgico.

Per dare vita ad una attività nuova e di qualità, il COF ha coinvolto l’ENS, l’Ente Nazionale Sordi Onlus – APS, Sezione Provinciale di Ascoli Piceno-Fermo e la Pastorale Sordi Marche e dall’incontro fra i due, è nato qualcosa di meraviglioso. Un grazie speciale va a Raul e Remi Gagliardi, che attraverso le loro mani hanno cantato la canzone “Ti vorrei sollevare” di Elisa, proposta nel sussidio COF come approfondimento per una attività con i ragazzi in oratorio.

Un grazie davvero grande va anche a Lucia Maran, Sara Brunellini e don Giorgio Del Vecchio per lo studio e traduzione del testo, ma anche per la disponibilità dimostrata; a Geovanny German Baldeon per il montaggio del video.

La LIS, Lingua dei Segni, entra in oratorio, e questo è davvero entusiasmante.
A presto per nuove ed entusiasmanti collaborazioni future !
Intanto … ancora GRAZIE all’ENS, l’Ente Nazionale Sordi Onluns – APS, Sezione Provinciale di Ascoli Piceno-Fermo e alla Pastorale Sordi Marche.

Clicca QUI per la canzone di Elisa.

Share

SInoDO RE MI speciale quaresima: online il sussidio del COF!


Rrrrrrrrrullo di tamburiiiii !!!!
Squillo di trombeeeee !!!!

Il COF è lieto di informarvi che è online il sussidio per il “tempo forte” della QUARESIMA con tante proposte, parole chiave, brani di vangelo ed attività utili per i pomeriggi in oratorio! Alla scoperta di Gesù come l’unico vero Maestro (di banda!) da seguire, vi auguriamo di vivere una buona quaresima !!!

SInoDO RE MI – Speciale QUARESIMA

Allegato A – Tempo di ricominciare Spartito
Allegato B – Bugiardino ASCOLTIL G
Allegato C – Attività ascolto

 

Share

“La sinfonia del Natale”: ecco il vincitore del concorso 2021!

 

La Sinfonia del Natale!
8° edizione del concorso diocesano Oratori in Presepe proposto dal COF .

Unendo le votazioni della “giuria popolare” (espresse da casa grazie ad un modulo condiviso con gli oratori della diocesi) alle votazioni della “giuria di qualità” (i membri del COF) è risultato vincitore il presepe dell’oratorio San Domenico Savio di Santa Maria Apparente.

 

 

Un ringraziamento speciale va agli altri tre oratori della diocesi che hanno partecipato: Oratorio Cristo Re di Civitanova Marche, Oratorio San Giovanni di Monte Urano e Oratorio Gesù Redentore di Porto San Giorgio, ai quali andrà un contributo di partecipazione per le spese sostenute.

Un ringraziamento va infine a tutti coloro che hanno partecipato alla “votazione da casa” dimostrando interesse per l’iniziativa.

 

Ci vediamo il prossimo anno!
Buone Feste, il COF!

 

Oratorio Cristo Re, Civitanova Marche

 

Oratorio San Giovanni, Monte Urano

 

Oratorio Gesù Redentore, Porto San Giorgio

Share

“SInoDO Re Magi, la sinfonia del Natale”. Pubblicato il regolamento e la scheda di iscrizione dell’8° ed. di “oratorio in Presepe”

SInoDO Re Miagi, La Sinfonia del Natale”
E’ questo il titolo dell’8 edizione di “oratorio in Presepe”, il concorso di presepi fra oratori ” targata 2021.

Ciascun oratorio sarà libero di scegliere la modalità di realizzazione, i materiali, la forma d’arte che preferisce.

L’iscrizione scade venerdì 24 dicembre 2021.
Entro tale data si dovrà spedire la domanda di partecipazione e foto o video del presepe con una breve presentazione dello stesso all’indirizzo oratorifermani@gmail.com

Il materiale pervenuto sarà pubblicato nei social del COF e dal 27 dicembre 2021 al 4 gennaio 2022 si potrà votare il presepe preferito tramite compilazione di una scheda online che verrà pubblicata in seguito più in basso. La somma delle votazioni espresse dalla giuria “membri COF” e dalla “giuria popolare” decreterà i tre vincitori del concorso. La premiazione verrà comunicata il 6 gennaio 2022.

Coraggio !!! Aspettiamo i vostri presepi !! 

SCARICA:
Il REGOLAMENTO:   VIII Concorso presepi 2021 Regolamento
La SCHEDA di ISCRIZIONE: VIII Concorso presepi 2021 Scheda-iscrizione

Scheda VOTAZIONI (online il 27 dicembre 2021)

 

Share

COF e Caritas Diocesana insieme per un Natale diverso !

“Il DONO, Tra dono e carità, donarsi per gli altri” e “CHI E’ IL MIO PROSSIMO? Apri gli occhi” sono i titoli di due schede proposte dalla Caritas Diocesana di Fermo ai bambini/e e ai ragazzi delle medie e superiori in questo tempo di Avvento in vista del Natale. 

Due schede operative per catechisti, genitori, educatori, animatori di gruppi ed oratori che il COF recepisce e rilancia a tutti gli oratori dell’Arcidiocesi, con le quali poter aiutare bambini e ragazzi ad aprire gli occhi e crescere nella sensibilizzazione verso temi a volte sconosciuti o mal compresi.

 

“Il DONO, Tra dono e carità, donarsi per gli altri” è la scheda rivolta ai bambini e bambine delle elementari ed ha come tema il sensibilizzare sul tema del dono e della carità, fargli capire che i piccoli gesti fanno la differenza. 
Scarica la scheda il dono_elementari

“CHI E’ IL MIO PROSSIMO? Apri gli occhi” è la scheda rivolta ai ragazzi delle medie e superiori ed ha come tema il sensibilizzare sull’aiuto al prossimo, per farli riflettere su quanta attenzione hanno verso il prossimo e specialmente verso le persone più in difficoltà.
Scarica la scheda chi è il mio prossimo_medie

 

Share

Finanziamenti Regione Marche, annualità 2021

Carissimi,
             di seguito pubblichiamo in forma di domande/risposte le informazioni utili da conoscere per poter accedere ai finanziamenti stanziati dalla Regione Marche per l’annualità 2021.

Come vedrete di seguito, sarà possibile avere un contributo soltanto per le attività ammesse a progetto le cui spese sono ritenute ammissibili per la rendicontazione. Riguardano spese effettuate nell’anno 2021, entro il 31 dicembre.

Si ricorda che il contributo assegnato dal COF a ciascun oratorio non andrà a coprire l’intero importo della spesa sostenuta, ma come sempre cercheremo di sostenere al massimo tutti gli oratori attivi, ringraziandovi già ora per quanto ciascuno di voi fa per la crescita e l’educazione dei nostri ragazzi/e e giovani. 

Per accedere al contributo, sarà importante inviare entro domenica 19 dicembre all’indirizzo oratorifermani@gmail.com la “Richiesta Contributo Regione Marche, anno 2021” (scaricabile cliccando di seguito Richiesta Contributo 2021- oratori) insieme ai documenti fiscalmente validi per il rendiconto inerenti le spese sostenute.


Di seguito le informazioni utili …

Chi deve presentare i progetti?
Il progetto è diocesano ed è unico. Il referente diocesano oratori si occupa della presentazione del progetto in Regione (già inviato tramite PEC alla Regione Marche il giorno 26.11.2021).

Le parrocchie possono fare autonomamente dei progetti e consegnarli alla regione?
Assolutamente no.

Le parrocchie possono accedere direttamente ai fondi e rendicontare direttamente alla Regione?
No. Solo tramite le diocesi.

A quale periodo devono far riferimento le fatture?
Al periodo compreso tra il 1 gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021.

I documenti fiscalmente validi per il rendiconto del progetto possono essere intestati ad una parrocchia?
Si, purché gli enti e le attività siano inseriti nel progetto diocesano.

Quali sono le attività oggetto di contributo?
Le attività che le Diocesi potranno espletare con i fondi regionali oratori sono le seguenti:
– interventi che, in generale, garantiscono, anche attraverso nuove modalità di gestione, l’effettivo e regolare funzionamento delle attività di oratorio, in special modo in questo periodo di pandemia (igienizzazione, sanificazione, presenza di educatori, animatori e operatori per il rispetto di tutte le norme di protezione individuale e sociali) e l’eventuale apertura e/o gestione di nuovi spazi, anche all’aria aperta;
– iniziative che possano garantire esperienze di socialità e comunità in sicurezza e l’attivazione di reti tra i giovani anche attraverso l’integrazione digitale, l’uso sapiente della tecnologia, ricerche e sperimentazione di attività e metodologie d’intervento, specie a carattere innovativo;
– realizzazione di percorsi di integrazione e di recupero a favore di soggetti fragili a rischio di emarginazione sociale e/o povertà educativa.

Quali attività sono ESCLUSE dal finanziamento?
Quelle esclusivamente e strettamente attinenti alla religione e al culto, come ad es. il catechismo.

Quali sono le spese ammissibili?
Sono ammissibili le spese che fanno riferimento, in particolare, a:
– utenze, pulizie, manutenzione ordinaria degli spazi utilizzati dagli oratori;
– acquisto di presidi di protezione individuale, materiali e servizi di igienizzazione e sanificazione dei locali in ottemperanza alle vigenti normative per la riduzione del rischio di contagio da COVID- 19;
– acquisto di attrezzature e materiali didattici, di gioco e di consumo anche in ottemperanza alle vigenti normative per la riduzione del rischio di contagio da COVID-19;
– predisposizione di materiali didattici;
– consulenze sportive, culturali, pedagogiche e in materia di sicurezza e tutela dati personali e per altri servizi oratoriani;
– eventuali costi per la disponibilità dei locali utilizzati dagli Oratori sulla base di formali contratti di comodato, stipulati con Enti locali. Le spese legate alle utenze delle parrocchie ad es. devono riguardare i luoghi dove si svolgono le attività di oratorio. In caso di uso promiscuo ed in assenza di un contatore separato occorrerà predisporre una dichiarazione scritta redatta da un professionista in cui si distinguono le quote di spesa relative alle attività oratoriane rispetto alle altre attività. Le fatture relative alle utenze devono essere intestate a parrocchie o altri enti ecclesiali che svolgono attività di oratorio.

A chi devono essere intestate le fatture?
Agli enti ecclesiastici e alle associazioni che svolgono attività di oratorio sopra indicati inseriti nel progetto diocesano oratori.

Ci sono anche altri beni utilizzabili da progetto?
La legge regionale degli oratori dà la possibilità di avere in comodato gratuito locali di enti pubblici. In questo caso sono anche ammissibili a contributo eventuali costi per la disponibilità dei locali utilizzati dagli oratori.

È ammissibile il costo dell’IVA?
Solo quando rappresenta un costo per l’ente.

Eventuali spese assicurative possono essere ammissibili?
La normativa regionale non le indica tra le spese ammissibili.

Eventuali spese legate alla SIAE o altre tasse?
Anche in questo caso la normativa regionale non le indica tra le spese ammissibili.

E’ ammissibile una fattura dell’anno 2022 per una prestazione di consulenza professionale svolta in oratorio nell’anno 2021?
Si, purché nella descrizione della fattura all’ente sia scritto che l’attività è stata svolta nell’anno 2021.

Sono previste spese per interventi strutturali o nuove costruzioni?
Assolutamente no.

Sono ammissibili a rendiconto gli scontrini?
Se si tratta di scontrini fiscali parlanti si ritiene che sono ammessi quale documento giustificativo della spesa solo se provano che i costi sostenuti sono riferibili al soggetto beneficiario e permettono di conoscere la natura del bene o servizio acquistato.

Share

Iniziati al San Carlo… “I laboratori di Natale!”

Il Natale si avvicina ed il Ricreatorio San Carlo è pronto ad accoglierlo lasciandogli lo spazio che merita!

Ha infatti preso il via lo scorso 15 novembre “I Laboratori di Natale”, un percorso di sei laboratori tutti diversi fra loro (ma tutti a tema natalizio) rivolti ai ragazzi e ragazze, che si terranno ogni lunedì, fino al 20 dicembre, dalle ore 16.00 alle 17.30. Belli e stimolanti i temi dei vari incontri: si passerà dal realizzare il presepe al costruire il calendario dell’avvento, dal lavoro con il tronco di legno alla realizzazione del centro tavola di Natale, per concludere con i sassi colorati a tema natalizio e gli immancabili biglietti augurali. Sei laboratori per altrettanti sei momenti di divertimento, socializzazione e apprendimento, tutti negli spazi del Ricreatorio, con l’obiettivo di realizzare tantissimi lavori con i quali abbellire la propria casa in attesa del Natale.

 

Ogni laboratorio è gratuito e su prenotazione e si svolgerà nel pieno rispetto delle regole anticontagio da covid-19.

Il prossimo laboratorio è lunedì 22 novembre ed avrà come tema: realizziamo insieme il calendario dell’avvento. Non mancate.

Info e prenotazioni: 3403758917.

Share