Autore archivio: Michele

1° Maggio al Ricreatorio San Carlo: una splendida festa !

“Ormai è chiaro: non è un vero 1° maggio al San Carlo se non ci sono almeno due gocce di pioggia!”. Con questa battuta don Michele Rogante, direttore del Ricreatorio storico della città, scherza nel raccontare l’esito della festa. “Sono molto contento di come è andata la giornata di ieri – continua don Michele – tanta gente, tanta voglia di stare insieme per scambiare due parole e divertirsi”. Il tempo quest’anno ha retto e la bella giornata (con qualche nuvola nel pomeriggio) ha permesso che il programma venisse rispettato fin dall’inizio: l’immancabile messa alle ore 12.00 animata dal coro diretto dal M°. Maria Pauri, i gonfiabili (che hanno fatto letteralmente impazzire di gioia i bambini e ragazzi presenti), la possibilità di pranzare insieme grazie allo stand gestito dalla contrada San Martino, il mercatino “Te lo regalo se lo vieni a prendere” coordinato da Cristina Donati, il biliardino e il tavolo da ping pong presi d’assalto per tutto il giorno, l’animazione dell’ass. Ludic e i laboratori di Francesca Rutili del Servizio Civile, il truccabimbi di The Lux – parrucchieri, il concerto de “Le Trame di Rino” alle ore 18.00 e per finire pennette all’arrabbiata gratis per tutti! Ancora una volta il 1° maggio al San Carlo si è dimostrata per la città una interessante e divertente occasione per passare un pomeriggio insieme in allegria. “So che il 1° maggio a Porto Sant’Elpidio è una gran bella “concorrenza” – dice don Michele – e sono molto contento che la loro festa sia andata bene. Anche noi nel nostro piccolo abbiamo fatto una proposta interessante e la numerosa partecipazione dei fermani (e non solo) ci ha dato conferma del buon lavoro svolto”. “Un grazie speciale – conclude don Michele – va ai collaboratori del Ricreatorio San Carlo (Giuseppe Lupoli, Francesco Ciucani e Francesca Rutili), alla contrada San Martino ed ai volontari che mi hanno sostenuto nella realizzazione della festa”.

Share

Il 1° Maggio è al Ricreatorio San Carlo ! NEWS

Anche nel 2017 il 1° Maggio è… al Ricreatorio San Carlo! Torna come ogni anno l’immancabile appuntamento al ricreatorio storico della città, che ospiterà per un intero pomeriggio numerose proposte! “L’obiettivo è chiaro – dice don Michele Rogante, direttore del ricreatorio – ritrovarsi e passare insieme un bel momento di aggregazione e serenità! Il San Carlo è stato questo da sempre: un luogo per giovani (e non solo) dove star bene, fare comunità, divertirsi in amicizia!”. Si inizia alle ore 12.00 con la messa all’aperto; alle ore 12.30 aprirà lo stand gastronomico (curato dalla contrada San Martino); in contemporanea si darà il via al mercatino “Te lo regalo se lo vieni a prendere… al San Carlo”, una interessante proposta per donare oggetti in buono stato che non usiamo più ma soprattutto per trovare occasioni che magari cerchiamo da tempo (tutti possono partecipare: info e prenotazioni al n. 331.4085670); per tutta la giornata sarà possibile partecipare al concorso fotografico “W la gioia”, con foto da scattare e pubblicare in tempo reale su FB a caccia di “mi piace” e così vincere dei premi! Nel pomeriggio saranno anche attivi i gonfiabili (alti fino a 6 mt!),  l’angolo giochi con biliardino e tavolo da ping pong, i tornei di briscola e burraco, momenti di animazione con l’associazione LUDIC di Alicia Barauskas e con Francesca Rutili (animatrice in servizio civile al San Carlo); l’angolo trucca bimbi e facepainting per adulti. Alle ore 18.00 sarà la volta de “Le Trame di Rino in concerto”. “Insomma, di motivi per venire a fare festa con noi ci sono – conclude don Michele – Lo staff organizzativo è pronto. Colgo l’occasione per ringraziare quanti hanno lavorato per mettere su questa festa: da Giuseppe Lupoli (operatore al San Carlo), a Francesco Ciucani e Francesca Rutili (operatori del Servizio Civile Caritas/progetto oratori), passando per la contrada San Martino e tutti i volontari che il 1° saranno presenti a dare una mano!”. Il pomeriggio si concluderà con le pennette all’arrabbiata gratis per tutti alle ore 19.30. Ingresso libero. Maggiori informazioni: pagina FB “Ricreatorio San Carlo”; evento FB “Il primo maggio è al Ricreatorio San Carlo”; www.oratorifermani.it/ricreatorio-san-carlo. Non mancate !

Share

Finalmente Carnevale! L’oratorio d. Bosco di Montecosaro Scalo dice la sua !

Anche quest’anno in occasione del carnevale, l’oratorio don Bosco di Montecosaro Scalo, ha realizzato carro e gruppo mascherato. Il tema è stato “I DIECI COMANDAMENTI”.
Oggi i nuovi idoli non sono d’oro e non hanno la forma di un vitello, ma hanno lo stesso fascino e brillano agli occhi anche se sono di plastica! Telefonini, computer, tablet e profili social influenzano le nostre vite e occupano gran parte delle nostre giornate, diventando soprattutto per i nostri ragazzi punto di riferimento. Strumenti utilissimi per attingere ad informazioni; per creare comunione e socializzazione anche tra culture diverse. Ma fino a che punto siamo noi a decidere come; quando e perché utilizzarli? Qual è il limite? Lo stiamo raggiungendo? O lo abbiamo superato? In un mondo che chiede continuamente la nostra attenzione, dobbiamo essere noi a scegliere cosa sia veramente importante e dove posare il nostro cuore!

 

 

Gruppo oratorio don Bosco Montecosaro Scalo

Share

“Accorgersi per educare”: il materiale del 2° incontro di formazione COF (12.02.17)

Il C.O.F. (Coordinamento Oratori Fermani) fa centro per la seconda volta. Dopo l’interessante incontro a cura dell’Anspi sul “Progetto Educativo” proposto a gennaio, domenica 12 febbraio è stata la volta del secondo dei quattro incontri di formazione programmati per l’anno 2017; il tema: le relazioni all’interno dell’equipe educativa, tenutosi alla sala conferenze del Ricreatorio San Carlo. Quasi cento i partecipanti, tutti “rapiti” dalle parole di Amedeo Angelozzi, educatore counselor. Quattro ore di formazione strutturata in quattro momenti: la celebrazione eucaristica alle ore 08.30 (per avere l’occasione di crescere sempre più come chiesa unita); un primo momento di relazione alle ore 09.30 da parte di Amedeo Angelozzi, seguito da un momento di analisi e studio suddivisi in gruppo. Ai lavori di gruppo è seguita la presentazione in assemblea di quanto ciascuno aveva analizzato rispondendo a delle domande; infine un momento conclusivo in cui il relatore, dopo aver arricchito la discussione con numerosi interventi ad integrazione di quanto emergeva di volta in volta, ha tirato le somme di tutto quanto emerso nella mattinata. Davvero un incontro ricco, che ha portato addirittura alcuni dei presenti a ringraziare pubblicamente di quanto ricevuto nella mattinata di formazione. “Sono davvero soddisfatto della formazione del 12 febbraio – dice don Michele Rogante, presidente COF – E’ stata una giornata intensa, ricca di stimoli per la riflessione personale e comunitaria; una giornata che ha sicuramente dato a tutti moltissimo materiale dal quale partire per capire come crescere nella propria equipe educativa. Un ringraziamento speciale va allo staff del COF sempre pronto a sostenermi nei progetti che ogni anno mettiamo in cantiere per il bene degli oratori della diocesi”.

Scarica le slides bomba o non bomba

Sarà possibile trovare il materiale del secondo incontro di formazione nel sito www.oratorifermani.it nalla sezione corsi-formazione cliccando sul seguente link:  https://www.oratorifermani.it/corsi-formazione/

 

Share

13 febbraio 2017 – Giornata Internazionale contro l’Epilessia: il Ricreatorio San Carlo propone una settimana di sensibilizzazione

Anche quest’anno, per il secondo di fila, il “San Carlo” torna a “tingersi” di viola. Oggi infatti, lunedì 13 febbraio, ricorre la “Giornata Internazionale dell’Epilessia” e il Ricreatorio, volendo farsi ancora una volta promotore di iniziative utili e stimolanti per la città, sposa la campagna lanciata dalla LICE (Lega Italiana Contro l’Epilessia) e propone una settimana di sensibilizzazione sul tema dell’epilessia, una malattia poco conosciuta e spesso troppo temuta. “Purtroppo chi vive questa malattia sono persone spesso vittime di pregiudizi e discriminazioni nei vari ambiti della loro vita – dice don Michele Rogante, direttore della struttura -. Per superare questo ostacolo, il San Carlo non è voluto rimanere a guardare: dal 13 al 18 febbraio sarà possibile raccogliere informazioni grazie al materiale informativo da poter ritirare al Ricreatorio; grazie alla collaborazione con il centro Co.Me.Te Fermo (nello specifico grazie alla disponibilità dell’equipe di terapeuti sistemico familiari composta da Giuseppe Torti, Rachele Marini) sarà possibile avere supporto e consulenza gratuita (su prenotazione); infine, per fare in modo che la settimana di sensibilizzazione non passi inosservata, l’ingresso del Ricreatorio si “tingerà” di viola, colore scelto a livello mondiale per identificare l’epilessia. In questo modo – continua don Michele – tutti coloro che si troveranno a passare davanti al San Carlo, noteranno uno striscione di stoffa viola appeso alla prima finestra della struttura ed avranno così modo di riflettere un po’! ”. “Questa iniziativa – conclude don Michele – da il via ad un progetto più ampio che da quest’anno vede il Ricreatorio in prima fila nei confronti di giornate mondiali ed altre occasioni di sensibilizzazioni delle coscienze. Magari con poco, ma vorremmo iniziare a gettare un seme che di volta in volta possa creare riflessione, informazione, azione. Per questo invito tutti a tenere sotto controllo la facciata del San Carlo … ogni tanto comparirà un colore a farci riflettere!”.

Info e prenotazioni: 340.3758917.
Fb: Ricreatorio San Carlo; www.oratorifermani.it/ricreatorio-san-carlo/

(La foto a sinistra è tratta dal sito www.fondazionelice.it, sezione “monumenti illumitati in Italia”; per la provincia di Fermo è presente il Ricreatorio San Carlo)

Share

Formazione COF: tutto è pronto per il 2° incontro !

Dopo il successo riscontrato lo scorso 15 gennaio, il C.O.F. è pronto a dare il via al secondo dei quattro incontri organizzati per curare la formazione degli educatori, animatori di oratorio e catechisti della diocesi. L’appuntamento è per domenica 12 febbraio; luogo dell’incontro sarà sempre il Ricreatorio San Carlo di Fermo. Rimane invariata la scaletta: alle ore 08.30 ci sarà la possibilità di celebrare insieme l’eucaristia c/o la cappellina del Ricreatorio; alle ore 09.30 inizierà l’incontro; alle ore 12.30 termineranno i lavori di gruppo. Il tema del secondo incontro, in linea con quanto già trattato nel primo appuntamento (nel quale, grazie alla collaborazione dei formatori Anspi, è stata trattata “La progettazione educativa”) sarà il “lavoro in equipe”. Ad aiutare tutti i presenti a crescere nella capacità di lavorare sempre di più e sempre meglio in equipe, sarà Amedeo Angelozzi, educatore counselor. E’ bene non mancare. Maggiori informazioni: oratorifermani@gmail.com

Share