News Coordinamento

SERVIZIO CIVILE: occasione preziosa per “crescere insieme” e abitare l’oratorio.

Ancora un pò di tempo a disposizione per aderire al nuovo bando del Servizio Civile: un’opportunità di crescita per giovani dai 18 ai 28 anni che possono formarsi e mettersi in gioco confrontandosi con gli altri e con nuove realtà.

Per gli oratori della Diocesi di Fermo sono 8 i posti disponibili in 3 diverse sedi: Ricreatorio S. Carlo di Fermo, Oratorio S. Pio X di Porto S. Elpidio, parrocchia S. Anna Porto di Potenza Picena.

Ma non solo un progetto oratori dedicato, ma anche trasversale. Altri due i progetti gestiti dalla Caritas che potrebbero “incrociare” il mondo oratori:

Cantieri di inclusione – Marche: 10 posti (sedi Caritas di Fermo, Ass.ne Il Ponte, Caritas di Civitanova, Caritas di Corridonia)

Nonni amici – Fermo: 4 posti (Caritas di Morrovalle, Caritas di Montecosaro)

Sono tanti i ragazzi che ogni anno si candidano ai progetti e che, al termine del servizio, consigliano ai propri coetanei questo percorso. Come Sara, ex civilista in un progetto che l’ha vista coinvolta nelle attività di supporto in Caritas: “Consiglio questa esperienza a tutti i giovani perché è un’opportunità che riesce a ridimensionare le cose che veramente contano nella vita. Ho imparato a mettermi in gioco, a gestire le situazioni difficili facendo gioco di squadra.”

Il servizio dura 12 mesi, con 25 ore settimanali di impegno e prevede un’indennità mensile. Possono presentare la domanda di Servizio Civile tutti i giovani, italiani e stranieri regolarmente soggiornanti, che abbiano trai 18 ed i 28 anni di età.

Fino alle ore 14.00 del 15 febbraio 2024 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei progetti che si realizzeranno tra il 2024 e il 2025 su tutto il territorio nazionale e all’estero.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la referente Sevizio Civile della Diocesi di Fermo Marta Andrenacci: Tel 340.7045215 – Email serviziocivile@caritasdiocesifermo.it

Scarica qui il volantino formato pdf

 

Share

ORATORIO IN PRESEPE: i vincitori della 10° edizione

Si è fatta attendere, ma finalmente la Giuria è giunta ad una decisione condivisa per decretare i due vincitori della 10° edizione del Concorso Diocesano Presepi. Un lungo lavoro quello che ha impegnato i giurati per valutare i presepi in concorso. Stili, realizzazioni e significati diversi… un tema davvero impegnativo… insomma, un lavoro davvero difficile.

Il tema è stato davvero accattivante: “COMUNICA L’AMORE – COSTRUISCI LA PACE”  e ogni oratorio, a suo modo, ha cercato di attenersi alla proposta. Due le categorie: realizzazione artistica e modalità comunicativa.

Ma eccovi il responso della giuria, che ha voluto valorizzare ogni elaborato in concorso con una speciale menzione.

 

VINCITORE  CATEGORIA “REALIZZAZIONE ARTISTICA”: Centro Ricreativo Don Bosco – Parrocchia Gesù Redentore, Porto San Giorgio

“Vince la semplicità, l’immediatezza: una foto che parla più di mille parole anche perché è una sola la parola che la sostiene: quella di Dio. Parola che realizza quel che dice. In particolare una parola di pace. Sono di diverse nazioni e culture i bambini che compongono la sacra famiglia, a indicare che da diverse lingue, nazioni e culture può essere composta quella famiglia, unita nell’amore reciproco, che l’umanità può diventare a partire dalla famiglia di Nazareth. Ci spinge ad essere Chiesa, famiglia dei figli di Dio. Una famiglia, quella di Nazareth, che vuole e può arrivare, se mettiamo like (ci mettiamo il cuore) e seguiamo il Maestro, a coinvolgere nella pace l’intera famiglia dei popoli.”

 

VINCITORE CATEGORIA “MODALITA’ COMUNICATIVA”: Oratorio Dreamland – Parrocchia S.Alessandro, Fermo

“L’interattivo percorso realizzato è riuscito in maniera geniale a rendere comunicativo il presepe – di per sé silenzioso e statico – permettendo un’esperienza immersiva che offre, a chi lo desidera e la compie, la possibilità di arrivare a vedere il presepe con occhi nuovi, simboleggiati dagli occhi della sagoma attraverso cui guardare la natività. Il presepe cui si giunge è tradizionale – il “solito” presepe- ma l’elegante allestimento lungo la scalinata d’accesso, il cui significato si può indagare inquadrando i QrCode lungo il percorso, permette di fare un viaggio che rinnova lo sguardo. È il solito presepe, ma siamo accompagnati ad accorgerci di quanto sia straordinario. Comunicazione, percorso, viaggio, esperienza, rinnovato sguardo, sono le parole chiave di questo progetto.”

Video Presepe Dreamland

 

Di seguito le speciali menzioni per ognuno degli altri presepi in concorso:

 

Oratorio San Patrizio – Parrocchia SS.Salvatore, Torre San Patrizio

“Nel progetto ci ha particolarmente colpiti come il presepe sia entrato nel cuore stesso della comunità, nel commovente progetto di recupero del legno del prezioso grande albero parrocchiale, non solo segno di riciclo e sensibilità ambientale, ma soprattutto segno di un profondo affetto verso quest’essere vivente che ha per decenni caratterizzato il paesaggio parrocchiale. Quel legno pieno di memorie è diventato anche un presepe, nel quale fare perenne memoria dell’amore divino che ci unisce. Che sia proprio la colla, che tutto tiene unito, lo Spirito Santo in quel presepe?”

 

Oratorio San Domenico Savio – Parrocchia Santa Maria Apparente, Civitanova Marche

“Ha saputo originalmente declinare il tema della comunicazione trasformando il presepe in un biglietto pop-up. Cosa meglio di un biglietto, anche nell’era dei social, per comunicare? Così per i biglietti fatti dai bambini, così per il grande biglietto di cartone che era il presepe parrocchiale. Apprezzatissimi anche i simpatici reel di instagram.”

 

 

Oratorio Don Bosco – Parrocchia Sant’Anna, Porto Potenza Picena

“L’oratorio è riuscito felicemente a continuare, come già negli scorsi anni, a organizzare laboratori che coinvolgano le mani e il cuore dei bambini. Rimane il presepe in cui l’artigianato, sempre fantasioso, è più elaborato e in cui è maggiormente evidente il coinvolgimento di ogni bambino che ha messo, letteralmente, le mani in pasta!”

 

Oratorio San Giovanni Battista – Parrocchia San Giovanni Battista, Monte Urano

“Che festa vedere i bambini dell’oratorio seduti a terra intorno al presepe in allestimento per colorare, incollare, entusiasmarsi, gioire. Splendida la resa della paglia e del cielo stellato – elementi di tradizione – a incorniciare l’ideale screenshot di un post, segno di quel messaggio antico e sempre attuale che possiamo trasmettere, di era in era, con ogni strumento comunicativo a disposizione. Chi non trova posto in un alloggio, può ora trovare fortunatamente un post!”

 

Oratorio Cristo Re – Unità Pastorale S.Pietro e Cristo Re, Civitanova Marche

“Un grazie all’oratorio per averci riproposto, nell’Angelo che illumina dei sette colori dell’arcobaleno il mondo intero, l’antica immagine biblica dell’arco posto sopra le nubi, segno dell’eterna alleanza di pace che Dio ha stabilito da sempre con l’umanità e che ha rinnovato nel presepe. Ci uniamo a loro nel diffondere la consapevolezza che è a partire da quell’alleanza di pace che Dio ha con noi che noi possiamo a nostra volta creare alleanze di vera pace tra noi.”

Arrivederci alla prossima edizione! 

 

Share

COMUNICA L’AMORE E COSTRUISCI LA PACE

Nuova edizione per l’ormai irrinunciabile Concorso Diocesano “ORATORIO IN PRESEPE” giunto alla 10° edizione. 

Sulla scia del sinodo, il tema proposto per questo anno oratoriano “#PAROLAVIVA #PAROLEVIVE Comunicare per amare” ha assunto come metodo la “conversazione nello Spirito” per arrivare a camminare insieme. Etimologicamente, la parola Conversare deriva da cum-versare: abitare insieme… un ambiente, una situazione, la realtà… per ascoltarsi, sentirsi e trovare insieme un senso, una via. È quello che ha voluto fare Dio nel Natale, “venendo ad abitare in mezzo a noi”. Ha voluto cum-versare con noi nel mondo, per abitarlo insieme, per camminare insieme, e incamminarci tutti sulla via della pace.

Nel presepe Dio sceglie di abitare con noi, per partecipare alla nostra conversazione, per entrare a far parte del nostro abitare il mondo, per trovare insieme la via lungo la quale camminare in comunione. È il Dio che conversa con noi che ci apre alla vera comunicazione tra noi. In quel noi, ora, c’è anche Lui… affinché si realizzi il suo comandamento nuovo: che ci amiamo gli uni gli altri come Lui ci ha amati. Comandamento nuovo per creare insieme un mondo nuovo, luogo d’amore, luogo di vera pace.

L’occasione del concorso permetterà di scoprire tutto questo, viverlo e concretizzarlo in oratorio, progettando e costruendo insieme un presepe con i nostri bambini, ragazzi e giovani. Ma non solo vogliamo provare a viverlo noi, vogliamo anche comunicarlo alla comunità intera, perché quel Dio che avrà camminato con noi nel costruire il presepe, possa essere rivelato a tutti! E tutta la comunità si senta coinvolta in questo camminare insieme, in questo conversare nel mondo, dove Gesù, presente in mezzo a noi, costruisce con noi la pace.

Per questo l’attenzione in questo concorso presepi 2023 sarà non solo sulla realizzazione “insieme” di un presepe, ma anche sulla sua comunicazione – rivelazione, sul suo impatto sulla comunità. Video, pannelli, storie, post, momenti di incontro reale e virtuale tra oratorio e comunità in cui il cuore di questo presepe – Dio che conversa con noi – venga trasmesso e arrivi a coinvolgere tutti. Saranno pertanto previsti per questa edizione sia un premio per la miglior realizzazione sia per la miglior modalità “comunicativa” del presepe.

Buon Avvento! 

 

Scarica la locandina

Scarica la locandina in pdf

Scarica il regolamento

Scarica la scheda di iscrizione

 

 

 

Share

#Parolaviva #parolevive – Comunicare per amare

Ehi!?!?! Aprite gli orecchi! Abbiamo una Buona Notiziada comunicare!!! 

Eh sì, un nuovo anno oratoriano sta per iniziare ed il desiderio di farlo sapere a tutti è incontenibile! Ritrovarsi in oratorio, coinvolgersi nelle attività e nei giochi, rigenerarsi nei momenti di preghiera e di riflessione, crescere nei momenti formativi … 

Ricominciare è una notizia piena di gioia ed aspettative che non riusciamo a tenere per noi, così come incontenibile è la voglia di raccontarsi la fede, parlare di Cristo una volta che lo si è incontrato e conosciuto!! 

Queste sì che sono belle parole da scambiarsi, donarsi, comunicarsi

Ma alla irrinunciabile spontaneità con cui sappiamo farlo, è importante aggiungere modalità utili e piccoli segreti, grazie ai quali comunicare al meglio il bel messaggio che vogliamo annunciare

Il Sinodo ha smosso e preparato il terreno: ci ha invogliati a camminare insieme ed essere sempre più comunità educante, un’unica realtà (parrocchie, oratori, realtà ecclesiali, quartieri) pronta a testimoniare ai bambini, ragazzi e giovani una forte esperienza di popolo che, insieme, sperimenta e gode della presenza di Cristo percorrendo la strada da Lui tracciata come Via, Verità e Vita

Una comunità, un unico popolo, animato da quell’amore evangelico che, per scaldare davvero il nostro cuore, deve essere comunicato bene: il segreto sta nel permettere al Vangelo di illuminare anche il nostro modo di comunicare. La Parola di Dio è viva ed efficace, ma poiché la grazia poggia sulla natura, è necessario che, da parte nostra, questa trovi una comunicazione efficace, una parola che sappia trasmettere, costruire, edificare, creare comunità

Ecco perché come COF sentiamo la necessità di dedicare questo anno formativo proprio al tema della comunicazione. Il week-end in programma il prossimo 8/10 settembre punterà proprio a questo. La serata iniziale di venerdì 8 settembre, a partire dalle ore 21.15, ci aiuterà ad entrare nel vivo della proposta offrendone il senso profondo. Il convegno dal titolo Parole buone per edificarevuole proprio essere l’occasione per accorgerci del valore aggiunto che una buona comunicazione offre alla relazione educativa in oratorio. Ci avvierà su questo importante percorso il nostro Arcivescovo Mons. Rocco Pennacchio, seguito da Adolfo Leoni, giornalista, e dal formatore Giuseppe Tondelli, che curerà poi, nella due giorni successiva di sabato e domenica, il primo focus di approfondimento Gesù maestro e modello di comunicazione. Una ricca sessione formativa quella in programma, che presenterà stile, metodo, strumenti, dinamiche e strategie comunicative di Gesù educatore.

Sono invitati a partecipare i coordinatori, gli educatori e gli animatori di oratorio, i catechisti e chiunque abbia a cuore l’approfondimento della proposta. Iscrizioni entro mercoledì 6 settembre tramite l’apposito modulo di iscrizione. Luogo e orari sul volantino. Fatevi tutti promotori dell’iniziativa. Per ulteriori informazioni siamo a vostra disposizione all’indirizzo mail oratorifermani@gmail.com 

Durante la sessione formativa, presenteremo l’intero percorso di questo nuovo anno oratoriano, durante il quale avremo l’occasione di approfondire varie dimensioni della comunicazione, utili a rendere sempre più viva la nostra esperienza ed il nostro annuncio in oratorio !!

Scarica volantino jpg

Scarica volantino pdf

Share

Annunciare il Vangelo… giocando! Una proposta per la Quaresima!

Spensieratezza, amicizia, magia, gioia, condivisione, compagnia, incontro, insieme, stupore, divertimento, collaborazione, sorrisi, confronto, crescita…. queste le parole risuonate al termine di un pomeriggio di laboratorio per giovani animatori di oratorio proposto all’inizio di febbraio dal Cof e brillantemente condotto da Fra Andrea Patanè, membro dell’equipe.

La sfida lanciata agli animatori era quella di percorrere insieme i Vangeli delle Domeniche di Quaresima e di progettare, proprio a partire da questi passi, attività e giochi da proporre in oratorio. Ed eccoci ora a lasciare a tutti voi il frutto di questo lavoro. Un piccolo inserto speciale, inserito nella proposta “Venghino Signori, Venghino! Una tenda per incontrarsi”. Ci accompagnerà un unico personaggio del circo che ci presenterà domenica per domenica uno slogan, un simbolo e un gioco! 

Evangelizzare giocando è il cuore e lo stile dell’oratorio ed è stato davvero magico che tanti ragazzi si siano lasciati coinvolgere con grande entusiasmo! Un grazie speciale ai giovani animatori dell’Oratorio Dreamland di Fermo, dell’Oratorio I Care di Montegranaro e dell’Oratorio Don Bosco di Porto Potenza Picena e a tutti i loro educatori.

Buon cammino di Quaresima!

Inserto LA TENDA DEI MIRACOLI – Giocare in Quaresima

Share

IL PRIMO PASSO: il viaggio continua!

#2 step: Tecniche di comunicazione. Questo il tema del nuovo incontro.

L’appuntamento è fissato per lunedì 13 febbraio 2023, ospiti dell’Oratorio San Domenico Savio, Parrocchia Santa Maria Apparente di Civitanova Marche, via Michelangelo Buonarroti 20. L’inizio lavori è previsto per le ore 21.

Da mettere subito in agenda anche le date dei successivi step:

#3 step – Come coinvolgere oggi i ragazzi – 14 marzo ospiti della parrocchia San Pio X di Porto Sant’Elpidio

#4 step – Creare alleanze educative con le famiglie – 18 aprile ospiti della parrocchia Sacro Cuore di Gesù di Trodica di Morrovalle

E’ richiesta l’iscrizione al seguente link moduloesclusivamente per i nuovi partecipanti che vorranno unirsi al percorso intrapreso, al solo scopo di raccogliere i contatti.

Locandina png

Locandina pdf

Share

Al San Carlo un incontro per conoscere il Servizio Civile Universale

 

Quattro realtà insieme per dare voce al Servizio Civile Universale: la CROCE VERDE di Fermo, il RICREATORIO SAN CARLO, il centro educativo The TUBE e l’associazione UNITALSI di Fermo invitano tutti i giovani dai 18 ai 28 anni ad un incontro informativo in programma il prossimo venerdì 3 febbraio alle ore 18.00 al Ricreatorio San Carlo (Sala Verde).

Sarà un momento utile ed importante per conoscere la proposta del Servizio Civile Universale e soprattutto conoscere meglio le diverse realtà e le rispettive proposte che ciascuna di loro offre, così da fare una scelta convinta e consapevole.

L’esperienza del Servizio Civile ha una durata di 12 mesi, con un impiego di 25 ore settimanali e una retribuzione mensile di 439 euro. La domanda per partecipare al bando scade il 10 febbraio 2023.

Non perdere la possibilità di vivere un’esperienza di crescita e formazione personale e professionale importante, unica, mettendoti a servizio della comunità, degli altri e del Paese.

 

Share

IL PRIMO PASSO: i nuovi incontri formativi

Continua il viaggio formativo del Coordinamento Oratori Fermani per catechisti, educatori ed animatori di oratorio….. direzione creatività!

Il PRIMO PASSO è stato fatto e ne è stato tracciato il percorso direttamente dai partecipanti:

#1 step – Confronto ed Esperienza come stile di lavoro

#2 step – Tecniche di comunicazione

#3 step – Come coinvolgere oggi i ragazzi

#4 step – Creare alleanze educative con le famiglie

Il primo step è fissato per lunedì 23 gennaio 2023, ospiti dell’Oratorio Salesiano San Domenico Savio, Parrocchia San Marone di Civitanova Marche, via Seneca 5. L’inizio lavori è previsto per le ore 21.

Le successive date saranno proposte e calendarizzate direttamente all’incontro.

E’ richiesta l’iscrizione al seguente link modulo esclusivamente per i nuovi partecipanti che vorranno unirsi al percorso intrapreso.

Per ripercorrere il lavoro svolto nell’incontro iniziale, vi affidiamo alla sintesi di seguito allegata.

Locandina pdf

Locandina png

Mappa di navigazione – sintesi

Share

Concorso “ORATORIO IN PRESEPE”: I vincitori della nona edizione

Davvero un’edizione davvero “creativa” quella di quest’anno per il tradizionale concorso diocesano “ORATORIO IN PRESEPE”. La speciale cornice del CIRCO, che fa da sfondo al tema annuale proposto dal Coordinamento Oratori Fermani, rappresentava una sfida impegnativa per gli oratori partecipanti…. ma il risultato è stato davvero sorprendente. La tradizionale rappresentazione del presepe ha cambiato scenografia. Un grande tendone da circo ha preso il posto della classica capanna, dove i personaggi e i pastori accorsi ad adorare il bambino hanno assunto le sembianze di giocolieri, funamboli, equilibristi, trapezisti, acrobati, clown. Lo slogan “Venghino Signori, Venghino!” ha risuonato forte come invito a vivere la gioia di un incontro straordinario. 

“E’ NATA UNA STELLA! …. e pose il suo tendone in mezzo a noi!” Guidati da questo annuncio, gli oratori si sono lasciati accompagnare da fervida fantasia… e l’effetto è stato spettacolare. Difficile per l’equipe del COF, che durante le festività ha visitato tutti gli oratori partecipanti, dover procedere ad una valutazione.

Questi gli oratori classificati:

Primo classificato: Oratorio Dreamland – Fermo

Secondo classificato: Oratorio San Domenico Savio – Santa Maria Apparente Civitanova Marche

Terzo classificato: Oratorio Don Bosco – Porto Potenza Picena

Le foto di tutti i presepi verranno pubblicate nei prossimi giorni sui canali social del Coordinamento.

 

Share

IL PRIMO PASSO: al via il nuovo percorso formativo

Tutto pronto per un nuovo viaggio formativo del Coordinamento Oratori Fermani, in collaborazione con l’Ufficio Catechistico e l’Ufficio di Pastorale Giovanile. Un viaggio in cui catechisti, educatori ed animatori di oratorio saranno costantemente accompagnati da Amedeo Angelozzi, pedagogista….. direzione creatività!

“Cambiamento” sarà la parola d’ordine che ci guiderà in un percorso di formazione/azione, attivando un processo che possa favorire un cambio di passo, attraverso una metodologia creativa e partecipata.

La prima tappa è fissata per venerdì 2 dicembre 2022. Ritrovo nei locali della Parrocchia Santa Maria Madre della Chiesa di Montegranaro. L’inizio lavori è previsto per le ore 20, anticipato a partire dalle ore 19 da un momento informale e  di conoscenza con un semplice Apericena.

Su questo “primo passo” verrà costruito tutto il processo formativo, attraverso una raccolta dei bisogni e un’analisi delle varie realtà. Un primo passo che determinerà significativamente la direzione del percorso da intraprendere, rendendo così i partecipanti protagonisti del cambiamento e della fase creativa.

I passi successivi avranno cadenza mensile a partire dal nuovo anno, secondo un calendario che renderemo disponibile dopo la rielaborazione dei contributi che emergeranno. E sarà un vero e proprio percorso “itinerante” accogliento l’ospitalità di sempre diverse parrocchie/oratori, così da favorire la partecipazione, la conoscenza e la messa in rete delle varie realtà.

E’ richiesta l’iscrizione al seguente link modulo entro mercoledì 30 novembre 2022.

Pronti a partire?

Scarica la locandina

Scarica la locandina in pdf

Share