News Oratori

San Carlo Bake Off Junior … e la merenda è servita!

Dalla voglia di fare merenda per “spezzare” un pomeriggio di studio, nasce l’idea del “San Carlo Bake Off Junior”, un corso di cucina al Ricreatorio San Carlo iniziato venerdì 15 febbraio e che proseguirà fino al 15 marzo, dalle 16.30 alle 18.30. “Già da tempo alcune giovani studentesse si ritrovano al Ricreatorio per studiare insieme – racconta don Michele Rogante, direttore del San Carlo – e a turno portavano dei dolci fatti in casa per merenda. Da qui l’idea (nata da loro): perché non provare a prepararli da sole? Detto-fatto!”. Grazie ai fondi dell’8xmille della CEI, alla collaborazione con l’educatrice Federica Scamaccio della coop. “il Faro” e la realtà del “progetto Goals” presente al Ricreatorio, hanno reso possibile il tutto.  Per cinque venerdì, i ragazzi che vorranno partecipare avranno due ore di tempo in cui potersi concretamente sporcare le mani per dare vita a semplici ma interessanti merende da gustare non appena pronte. Un modo per stare insieme, divertirsi ed imparare a preparare qualche dolcetto da offrire agli amici. “E’ stato davvero divertente vedere le ragazze improvvisarsi provette cuoche – racconta Federica del progetto Goals, coordinatrice del corso di cucina – ma ancora più bello è stato poter gustare il frutto del loro lavoro! Con impegno e qualche scherzo, tutte hanno dato il loro meglio per sfornare una merenda deliziosa”. Il corso è gratuito (per un max di 12 persone). Informazioni e prenotazioni: 3403758917.

Share

Iniziato il percorso formativo COF 2018/2019 – Il 3 febbraio il 1° incontro

Si è svolto domenica 3 febbraio 2019 al Ricreatorio San Carlo il primo dei tre incontri di formazione organizzato dal Coordinamento Oratori Fermani (COF) ed aperto a tutti gli educatori ed animatori degli oratori dall’Arcidiocesi di Fermo. Una occasione per crescere nelle relazioni e nell’amicizia, ma anche una opportunità per formarsi! Filo conduttore del percorso di formazione 2018/2019 è l’aver attenzione al programmare una buona proposta di oratorio partendo da una idea, una storia, un film. I tre incontri permetteranno di conoscere come nasce una idea e quali passaggi attraversa prima di svilupparsi in una proposta concreta (di attività per un pomeriggio, un week end, un grest estivo di più settimane). L’incontro, iniziato alle 08.30 con la messa celebrata nella cappellina del San Carlo da don Michele Rogante, presidente del coordinamento, ha trattato un primo aspetto del percorso formativo, rivelando i “dietro le quinte” del sussidio con le attività per il periodo invernale preparato dal COF (Capitan COF e le cinque gemme). “Entrando” nel sussidio, i partecipanti hanno avuto modo di conoscere direttamente quali sono le attenzioni e gli aspetti da avere per dare vita ad una buona proposta di oratorio. Dopo una prima parte di ascolto, i partecipanti sono stati invitati a dividersi in 5 gruppi e mettersi in gioco nella progettazione, sperimentando di fatto in tempo reale quanto appreso poco prima. A conclusione del momento formativo, sono stati assegnati i premi del V concorso di presepi (Oratorio in presepe, Natale 2018) dal titolo: “Jesus, il mondo ha bisogno di Te!”; quattro i vincitori, con un primo classificato e tre menzioni speciali. Il vincitore del concorso è l’oratorio “I Care” di Montegranaro; menzione speciale all’oratorio Giovanni Paolo II di Sant’Elpidio a Mare per “l’originalità”, menzione speciale all’oratorio San Patrizio di Torre San Patrizio per “l’impatto scenico”, menzione speciale all’oratorio Dreamland di Fermo per l’attinenza al tema e coinvolgimento dei giovani animatori. Ad arricchire la giornata formativa, la presenza dei ragazzi del Servizio Civile del progetto Caritas e che prestano servizio in oratorio.

Vissuto il primo incontro, si è già proiettati al secondo (dei tre) incontro formativo in programma il prossimo 3 marzo sempre al Ricreatorio San Carlo di Fermo, con il solito programma (ore 08.30 celebrazione eucaristica; ore 09.30 inizio incontro formativo; ore 13.00 fine lavori).

 

 

Share

“Oratorio in presepe”: al via la quinta edizione

Non c’è vero Natale senza “Oratorio In Presepe”, il concorso di presepi che vede “sfidarsi” per il quinto anno consecutivo gli oratori dell’Arcidiocesi di Fermo, organizzato dal Coordinamento Oratori Fermani (C.O.F.). Per il prossimo Natale 2018, sulla scia del tema dell’anno e stimolati dalla figura di “Capitan COF”, arriva una locandina da “supereroi”!! Una città di Fermo che chiama sulla terra il Salvatore attraverso un fascio di luce che parte dalla cattedrale e si conclude con una cometa in mezzo al cielo. “Jesus, il mondo ha bisogno di te” è il titolo scelto dal C.O.F. all’interno del quale si è voluto racchiudere vari aspetti. Innanzitutto la centralità di Gesù nella storia dell’uomo e l’importanza della Sua incarnazione in vista della nostra Salvezza! Inoltre, pensando al tema 2018/2019, in cui ogni oratorio ed ogni componente dello stesso è chiamato ad impegnarsi a risvegliare e riscoprire l’importanza di fare bene la propria parte per una proposta oratoriana ed una società migliore, il titolo vuole richiamare il sano protagonismo attivo e fondamentale della Chiesa tutta, non fatta di immobili pupazzetti di gesso o di plastica, ma di uomini e donne, ragazzi e ragazze, bambini e bambine uniti dall’amore di Cristo, chiamati a spendersi per rendere Gesù presente nel mondo. Un mondo che ha davvero bisogno di Lui e per il quale gli oratori in primis sono chiamati ad un annuncio vivo e forte: risvegliare le 5 gemme di Capitan Cof permetterà a chiunque di assolvere bene questo compito così importante.

Le iscrizioni, da comunicare all’indirizzo email oratorifermani@gmail.com, scadono domenica 23 dicembre 2018.
Nel periodo di Natale (dal 27 dicembre al 6 gennaio) una equipe visiterà gli oratori per vedere dal vivo i presepi realizzati e per scattare qualche foto da pubblicare nel sito e nel profilo FB del C.O.F. Due saranno le categorie premiate: “miglior presepe” e “menzione speciale”. La valutazione speciale verrà effettuata mediante valutazione diretta dalla “giuria popolare” composta da tutti coloro che si recheranno al Ricreatorio San Carlo. La premiazione avverrà in occasione del primo incontro formativo domenica 3 febbraio 2019.
Forza, non resta che partecipare !

V-Concorso-presepi-Regolamento 2018

V-Concorso-presepi-Scheda Iscrizione 2018

 

 

Share

Servizio Civile in Oratorio: ecco come fare ! FASE 1 :)

Come anticipato tempo fa in una riunione di consulta, in accordo con la Caritas Diocesana di Fermo che progetta e coordina il Servizio Civile Nazionale in Diocesi attraverso la presentazione di un unico progetto “suddiviso” in tre settori (caritas, anziani, oratori), il C.O.F. sta lavorando per valutare la possibilità di coinvolgere nuovi oratori nel gruppo di quelli che già collaborano con la Caritas ospitando giovani dai 18 ai 29 anni che scelgono di fare l’importante esperienza del servizio civile.
Per poter essere coinvolti in questa fase 1 di progettazione, è necessario fare un primo sondaggio per valutare se, oltre al desiderio che ciascun oratorio potrebbe avere di ospitare giovani, ci sono anche le caratteristiche minime richieste (come ad es. fare parte del COF !!) ad ogni oratorio per permettere ai giovani di fare una esperienza positiva.
Di seguito trovare un file inviato dalla CARITAS ( scheda_indagine_oratori ) .
Se come oratorio siete interessati ad accogliere dei giovani del Servizio Civile, vi invito a compilare e rispedire lo stesso all’indirizzo email oratorifermani@gmail.com: in questo modo permetterete al COF di fare una prima mappatura e vagliare se e quali oratori possono essere coinvolti.
Compilazione ed invio … quanto prima ! 🙂
Share

Successo per la “Cena con Martirio” al Ricreatorio San Carlo!

Una data “non indifferente”, una location speciale, un invito a cena alquanto strano ma sicuramente da non perdere! E non se lo sono voluti perdere una trentina di giovanissimi (dai 16 ai 25 anni) della città di Fermo, che lo scorso 31 ottobre 2018 hanno raccolto l’invito e si sono presentati al Ricreatorio San Carlo per la 1° edizione della “Cena col Martirio”. Ideatori e realizzatori della serata sono stati i giovani ed instancabili componenti della Confraternita della Sacra Spina di Fermo, con a capo il priore Emanuele Luciani. “Una cena che si ispira alle famose cene con delitto – dice Emanuele – ma che abbiamo voluto arricchire di un valore aggiunto pensando al tema del martirio ed alla santità, che noi cristiani festeggiamo il 1 novembre”. “La scelta della data non è casuale – continua don Andrea Patanè, assistente spirituale della Confraternita – con l’idea della cena volevamo proporre ai giovani e giovanissimi una serata alternativa, che non avesse le zucche come elemento centrale, ma qualcosa di più profondo ed importante per la felicità dei nostri giovani: il capire come essere santi”. La serata è iniziata con la visione di alcuni video sul tema della santità ed a seguire è stata presentata una semplice attività con la quale scovare le caratteristiche di un santo. Dopodichè i giovani presenti, divisi in squadre, hanno assistito ad una serie di dialoghi e scene utili per capire chi e perché avrebbe ucciso verso la fine della cena, uno dei protagonisti: Thomas Becket, il famoso arcivescovo di Canterbury. Camerieri di eccezione per le squisite pietanze da servire a tavola: Santa Lucia e San Bartolomeo, perfettamente truccati da Serena Capparuccini. Dopo alcune domande libere per una ultima indagine più approfondita ed un po’ di tempo per riflettere, le squadre in gara hanno scritto le proprie riflessioni. La squadra vincitrice ha portato a casa un biglietto di ingresso al Museo Diocesano di Fermo dove la casula di Thomas Becket è conservata. Per tutti, la confraternita ha donato un santino ed un libretto sulla storia di un santo. “Una serata davvero importante – conclude don Michele Rogante, direttore del San Carlo – che ha permesso ai giovani di vivere un momento di comunione e divertimento totalmente diverso rispetto a quanto solitamente proposto per il 31 ottobre. Ringrazio don Andrea ed Emanuele per l’idea e per aver scelto il Ricreatorio come location e ringrazio tutti per l’enorme lavoro svolto: dalla creazione dei dialoghi all’allestimento della scena, alla cena preparata ed ai doni per i giovani presenti. Sicuramente una proposta da riproporre nei prossimi anni!”.

Share

L’oratorio Don Bosco di Porto Potenza … riparte col COF !!

Anche l’oratorio don Bosco di Porto Potenza riparte alla grande con numerose attività !!
Fra sport. musica, scacchi, teatro (… e molto altro !!!), dal martedì al sabato, dalle 16.00 alle 19.00 (19.30 il sabato), l’oratorio è aperto e pronto ad accogliere quanti vogliono passare del tempo insieme.

Ad arricchire l’inizio dell’anno oratoriano c’è stato un incontro formativo con il C.O.F. (nelle persone di don Michele Rogante e don Andrea Patanè) voluto dal coordinatore dell’oratorio Rachele svoltosi domenica 28 ottobre dalle ore 19.00 alle ore 20.30. Oltre ad incontrare e conoscere quanti prestano il loro servizio in oratorio, l’incontro è stata l’occasione per raccontare il tema dell’anno, descrivere lo slogan, conoscere insieme il logo del nuovo anno oratoriano 2018/2019.

Share

Le iniziative dell’Oratorio S. Francesco d’Assisi – Francavilla d’Ete

Tante le attività / iniziative in Oratorio a Francavilla d’Ete !

 

ARTE per GIOCO: un’occasione per esprimere la propria creatività

Dal 20 ottobre, ogni SABATO, dalle 17.00 alle 18.00

Per bambini e ragazzi

Quota di partecipazione: 15 €

 

 

 

Corso di CUCINA IN ORATORIO

da giovedì 25 ottobre,
ogni 15 giorni, alle ore 21.00

10 lezioni con un contributo di 50 € (per stoviglie, ingredienti e …gestione oratorio)

 

 

 

CENA di SAN MARTINO

Sabato 10 novembre

costo 13 €

Adesioni entro il 4 novembre

 

 

 

Share

L’oratorio don Bosco (Montecosaro Scalo) dà il “via alle danze” !!!

Domenica 07 ottobre si è tenuta all’oratorio don Bosco di Montecosaro Scalo la consueta festa per l’inizio anno oratoriale e catechistico.
E’ stata una bellissima occasione per ritrovarsi tutti con bambini e genitori e ancor di più ritrovarsi a collaborare insieme animatori dell’oratorio e catechisti.

Testimonianza di una Chiesa in uscita che puo’ definirsi tale solo quando, come in questo caso, riesce a collaborare con passione ed amore grazie soprattutto alla continua costanza e presenza del parroco Don Lauro Marinelli e del vicario parrocchiale don Giambattista.

Ringraziando l’oratorio don Bosco per questa testimonianza, il C.O.F. augura a tutta la squadra un grandioso anno in oratorio !

Share

Contributo Economico agli oratori: ecco come richiederlo !

Dopo qualche anno di “assenza”, torna nell’anno oratoriano 2018/2019 la possibilità di avere un piccolo aiuto economico a sostegno delle attività proposte in oratorio !
Grazie infatti ad una quota dell’8xmille alla Chiesa Cattolica assegnata dall’Arcidiocesi di Fermo al Coordinamento Oratori Fermani (COF) come segno di fiducia e sostegno concreto nei confronti del lavoro svolto “sul campo” dai numerosi oratori presenti nel territorio diocesano e dal coordinamento stesso, nell’anno pastorale 2018/2019 ogni oratorio facente parte del coordinamento avrà la possibilità di richiedere un contributo economico presentando uno o più progetti al COF.

La data entro la quale presentare il progetto è sabato 27 ottobre 2018.

La scheda da compilare per presentare il progetto si può scaricare
– in PDF cliccando su Scheda Progetto 2018
– in WORD cliccando su Scheda Progetto 2018

Ulteriori informazioni sull’8xmille all’indirizzo www.8xmille.it

Share